Ricetta insalata di salmone

Una fresca insalata di salmone può essere la giusta soluzione per portare in tavola un piatto leggero, gustoso e nutriente al punto giusto: vediamo come realizzarla

b_2_27274-2Avete voglia di preparare un piatto che sia speciale, ma che, nello stesso tempo, non prenda troppo tempo e soprattutto che sia facile da fare? La ricetta da copiare di oggi vi viene in aiuto e propone un’idea sfiziosa e molto pratica e che vede protagonista la bontà di un pesce come il salmone. E’ un piatto velocissimo e molto semplice e, dunque, ci permette di spaziare con la fantasia nella sua presentazione.

Il salmone e le sue virtù in cucina

Lo conosciamo prima di tutto per il suo comportamento peculiare, che lo spinge a trovare la forza di risalire la corrente dei corsi d’acqua e dei fiumi in modo spettacolare, con salti alti anche qualche metro e a nuotare con tutte le sue forze dal mare fino al luogo in cui potrà deporre le sue uova.

La sua carne è particolarmente saporita e nello stesso tempo delicata e si presta ad essere preparata in tanti modi diversi: dal realizzare delle pietanze particolarmente raffinate fino a quelle veloci e semplicissime. Possiamo marinarlo con succo di limone e zucchero di canna e, quindi, offrirlo come secondo piatto con una leggerissima insalata.

E’ un ottimo ingrediente di base per la pasta, si fonde in modo perfetto e goloso con la panna da cucina e tutti conosciamo una delle sue interpretazioni più classiche: quella delle farfalle al salmone. Viene, naturalmente, cucinato anche come secondo piatto e si offre in tutta la sua bontà con una cottura minima da effettuare con un scottatura su entrambi i lati. Preparato al forno si propone in modo gustoso e ricercato. Non dimentichiamo, infine, che è una delle soluzioni di prima scelta se vogliamo preparare un antipasto davvero molto sfizioso: in questo caso ci basta semplicemente disporre delle fettine sottili su una tartina e magari arricchirle con un poco di uova di lombo, con la tradizionale maionese (meglio se light) oppure possiamo preparare delle proposte creative di finger food dopo averlo trasformato in una soffice e morbida mousse.

Le sue proprietà nutrizionali

E’ possibile sceglierlo nelle sue differenti varietà, che offrono diversi colori e sapori della carne e tra questi va sottolineato il pregio e l’alta qualità del salmone dell’Atlantico e quella del salmone Rosso.

Dal punto di vista nutrizionale, si propone in tutta la sua genuinità e ci dona un indiscutibile vantaggio per aiutare il buon funzionamento del nostro organismo. E’ un pesce, infatti, molto ricco di Omega 3 e di grassi polinsaturi, dunque, il suo consumo ci permette di tenere sotto controllo il sistema circolatorio ed è anche in grado di aiutare il livello del colesterolo a restare in buon equilibrio.

Fornisce anche una buona concentrazione di Vitamina D, importantissima per combattere l’osteoporosi. E’, infine, una buon fonte di proteine e di sali minerali.

La quantità di calorie che il salmone ci fornisce non è elevatissima, dato che è di circa 186 per ogni 100 grammi di pesce fresco, ma diminuisce se il salmone viene affumicato. In quest’ultimo caso, però, nonostante questo, non dobbiamo esagerare con il suo consumo, perché la maggiore presenza di sale può essere deleteria nel caso in cui dovessimo soffrire di ritenzione idrica oppure di pressione alta.

La ricetta da copiare: insalata di salmone

Questa ricetta ci permette di realizzare un secondo piatto, ma anche un ottimo piatto unico che si può gustare accompagnato con qualche crostino di mini fette di pane leggermente abbrustolito.

La sua presentazione può essere molto curata e particolare se, ad esempio scegliamo di proporlo in piatti in ceramica in colore nero, che mettono in risalto in modo elegante il rosa della carne del salmone. E se, invece, vogliamo rendere un’atmosfera più disinvolta e gustare questa preparazione in una cena allegra tra amici, la scelta può cadere su scodelle coloratissime.

Ingredienti per 2 persone

  • 200 grammi di salmone in filetti
  • rucola
  • insalata verde mista (tipo Iceberg, Valeriana)
  • 10 pomodorini tipo Ciliegia
  • 1 o 2 carote
  • 6 mozzarelle tipo bocconcini
  • olio extravergine oliva
  • sale fino q.b.
  • aceto balsamico di qualità

Preparazione della ricetta

Prendere i filetti di salmone e salarli un poco dopo averli ben lavati e puliti sotto un getto di acqua fredda.

Preparare una padella, versarvi un poco di olio evo (circa 3-4 cucchiai) e metterla sul fornello a fuoco piuttosto alto. Prendere i filetti di salmone e metterli a cuocere giusto 1 minuto per ogni lato. Una volta effettuata questa rapida cottura, toglierli dalla padella e sistemarli in un piatto, quindi iniziare a tagliarli a piccoli pezzi.

Lavare bene l’insalata mista e le foglie di rucola e sistemare tutto in una ciotola. Prendere la mozzarella e tagliarla a pezzi, tagliare anche la carota e, dopo averli lavati, tagliare i pomodorini. Mettere tutto nella ciotola insieme con il salmone e versare un poco di olio evo e di aceto balsamico per il condimento.

Mescolare bene tutto, in modo da amalgamare i sapori e rendere un insieme equilibrato, lasciare riposare per qualche minuto e poi servire in tavola.

Variazioni sul tema

La ricetta che abbiamo presentato oggi consente di fare una preparazione di base, completa, semplice e genuina. In questo piatto, infatti, domina il sapore del pesce, ma che viene arricchito da quello, intenso e vellutato, dell’aceto balsamico.

Per avere, invece, un risultato finale più raffinato, possiamo modificare la scelta del tipo di salmone e orientarci verso quello affumicato che, in questo caso, andrà condito con del succo di limone, mentre l’aggiunta di qualche grano di pepe rosa completerà il suo sapore in modo sfizioso.

Se vogliamo sperimentare un accostamento di sapori che potrebbero sembrare piuttosto in contrasto tra di loro, un’idea originale da mettere in pratica è quella di aggiungere del formaggio pecorino tagliato a scaglie oppure a cubetti. Anche in questo caso viene consigliato di realizzare una salsa di condimento a base di olio evo e di limone. Sarà una vera sorpresa scoprire come il gusto intenso e aromatico del formaggio sia in grado di valorizzare quello, sicuramente più delicato, ma sempre evidente e in primo piano, del salmone. Bon Appétit!

Registrati per inserire ricette, prodotti tipici ed eventi enogastronomici, il servizio è gratuito!