Ricetta torta al pistacchio e cioccolato

La squisita ricetta da copiare di oggi propone una torta molto golosa e che vede protagonista il miglior pistacchio e la vellutata intensità del cioccolato

E’ una delle combinazioni più squisite quella che vede fondere l’aromatica intensità, irrinunciabile da gustare, del pistacchio con quella, altrettanto golosa, del cioccolato fondente.

Sono questi gli ingredienti di base di una torta, molto semplice e rapida da preparare, che può essere assaporata in tante occasioni: dal rendere più ricca la prima colazione al momento del dessert e – perché no? – fino a diventare una squisita torta di compleanno, genuina e tutta da assaporare.

E’, inoltre, una preparazione molto nutriente e che offre non soltanto una grande soddisfazione del palato con la sua bontà, ma anche una serie di elementi nutrizionali molto importanti per il buon funzionamento del nostro organismo, grazie alle proprietà specifiche dei suoi ingredienti di base e che adesso andiamo, brevemente, a raccontare.

Il pistacchio

Dal punto di vista nutrizionale, i pistacchi hanno la caratteristica di essere particolarmente ricchi di Vitamina E (utile per il buon funzionamento cardiocircolatorio) e di quelle che fanno parte del Gruppo B. Contengono, inoltre, una buona quantità di sali minerali tra cui il fosforo, il ferro, il potassio.

Sono piuttosto energetici, ma un mito da sfatare è quello relativo alle calorie che contiene e che non sono moltissime come si potrebbe credere: solo 85 calorie per ogni grammo e, inoltre, pare che solo parte dei grassi che contengono venga completamente assimilata dal nostro organismo L’importante, quindi, come sempre, è non esagerare!

La loro squisitezza è ben nota e permette di assaporarli in tante maniere diverse: si possono sgranocchiare da soli per fare uno snack tutto gusto e salute o per accompagnare in modo delizioso un aperitivo oppure possiamo inserirli in tantissime preparazioni culinarie che spaziano dai dolci al gelato, alla creazione di ottimi condimenti per primi o secondi piatti.

Rendono, inoltre, più ricche le insalate verdi sia dal punto di vista del sapore che da quello degli elementi nutrizionali.

Il cioccolato fondente

Pare sia stata confermata la notizia che vuole il cioccolato fondente un alimento, oltre che estremamente goloso, anche molto utile per ottenere dei risultati più evidenti durante una dieta di dimagrimento.

Sembra, infatti, che tra le sue componenti, l’epicatechina possa rendere all’organismo lo stesso effetto che potremmo avere trascorrendo qualche ora in palestra.

Il coccolato fondente, quindi, consumato nella quantità di qualche grammo al giorno, diventa un validissimo aiuto per perdere peso.

I suoi indiscussi vantaggi nutrizionali, però, sono da sempre in primissimo piano e inserendolo nel nostro menu – naturalmente senza esagerare – potremo sicuramente approfittare delle sue proprietà antiossidanti, che ci forniscono un valido aiuto nella lotta contro i radicali liberi.

Considerando sempre il fatto che è un alimento piuttosto calorico, quindi da consumare con la giusta moderazione, è bene sapere che ogni volta che lo gustiamo stiamo aiutando la nostra pressione sanguigna e facendo il pieno di vitamine e di importanti minerali come il ferro e il potassio.

La ricetta da copiare: torta con pistacchi e cioccolato

La ricetta permette di realizzare una proposta davvero squisita e che può diventare anche un pensiero raffinato e dolcissimo da portare in dono in occasione di un invito a pranzo oppure a cena.piatti-colorati

Un modo per renderla più sfiziosa e elegante è quello di preparare delle minitorte e si consiglia di offrirla con piatti in colori vivaci, scegliendoli, ad esempio, in una bella tonalità di rosso intenso oppure in un allegro giallo, ma anche in un luminoso blu.

Ingredienti

  • 1 Pan di Spagna del diametro di 23 cm
  • per la farcitura:
  • 200 grammi di zucchero
  • 500 grammi di latte intero
  • 50 grammi di amido di riso
  • 50 grammi di amido di mais
  • 60 grammi di cioccolato fondente
  • 100 grammi di pasta di pistacchi
  • per la copertura della torta
  • 250 grammi di panna fresca liquida
  • 300 grammi di cioccolato fondente
  • 30 grammi di miele
  • per la decorazione:
  • granella di pistacchi
  • cioccolato fondente

Preparazione della ricetta

Versare il latte in un contenitore e aggiungere, dopo averli ben setacciati, l’amido di mais e quello di riso. Una volta che questi ingredienti saranno stati ben mescolati, versare tutto in una pentola, aggiungere la quantità di zucchero indicata e la pasta di mandorle (dopo averla ben amalgamata).

Mettere la pentola su un fornello a fuoco medio e lasciare cuocere, mescolando con cura, fino a quando non si otterrà un composto ben cremoso e molto compatto.

Togliere la crema dal fornello e metterla in un contenitore, farla freddare, quindi coprire il contenitore con un foglio di pellicola da cucina e metterla in frigorifero e passare a preparare la copertura di cioccolato per la torta.

Tritare la quantità di cioccolato fondente indicata e sistemarla in una ciotola capiente. Versare la panna liquida e il miele in una pentola, accendere il fornello e far scaldare mescolando fino a quando non si arriva al punto di bollore, quindi spegnere la fiamma e versare tutto sul cioccolato fondente a pezzettini, mescolare fino a quando il cioccolato non si sarà del tutto sciolto, ottenendo così una crema molto liscia e senza grumi.

La salsa di cioccolato così ottenuta dovrà essere fatta freddare per poterla utilizzare come copertura della torta.

Tagliare il Pan di Spagna in due parti, in modo da ottenere tre dischi. Sulla base del primo disco spalmare la crema di pistacchi e aggiungere delle scaglie di cioccolato fondente triturato in modo grossolano. Ricoprire con il secondo disco e distribuire di nuovo la crema di pistacchi e il cioccolato tritato. Chiudere la torta con il terzo disco sul quale andrà versata la salsa al cioccolato avendo cura di distribuirla su tutta la superficie.

Sulla superficie della torta far aderire la granella di pistacchi. Se si vuole aggiungere un’ulteriore decorazione si può utilizzare semplicemente uno strumento come il pelapatate e ricavare dei riccioli da una tavoletta di cioccolato fondente.

Variazioni sul tema

Al posto del cioccolato fondente possiamo scegliere di utilizzare il cioccolato bianco. In questo caso otterremo un risultato finale molto raffinato e che privilegia il sapore dolce.

Un’altra variazione molto interessante è quella che vede le carote nell’impasto per fare il Pan di Spagna, nel caso in cui volessimo prepararlo e non ci volessimo servire di quello già pronto della pasticceria. Bon Appétit!

Registrati per inserire ricette, prodotti tipici ed eventi enogastronomici, il servizio è gratuito!