Ricetta per burger di melanzane

Ecco un piatto sfizioso, salutare e buonissimo da proporre quando si ha voglia di mangiare leggero e gustoso: adatta a tutta la famiglia, questa ricetta arricchisce il menu dei secondi piatti.

Il piatto che suggeriamo di preparare oggi permette di realizzare un burger del tutto particolare e cioè a base di melanzane al posto della carne.

E’ ideale per iniziare a conoscere sapori vegetariani, ma, al di là di questo, diventa per tutti semplicemente un’ottima soluzione a cui affidarsi quando si vuole portare in tavola qualcosa di diverso dal solito e di rendere la cucina ancora più creativa.

La melanzana: le virtù di un ortaggio

Originaria dell’India, da quando gli arabi la portarono in Italia proprio nel nostro Paese ha avuto un’ampia diffusione.

Dalla forma variabile (tonda o allungata) a seconda delle sue diverse varietà, la melanzana contiene fibre, molta acqua e molto potassio, una buona quantità di Vitamine del Gruppo B ed è poco calorica. La sua azione diuretica e depurativa consente di aiutare ad abbassare il livello di colesterolo cattivo e ha proprietà digestive.

La melanzana deve essere consumata esclusivamente solo dopo cottura e offre il vantaggio di essere un ortaggio molto versatile che, quindi, può essere preparato in diversi modi come contorno, ma è anche l’ingrediente di base per piatti delle cucina tipica di tutto il mondo: dalla golosa parmigiana italiana all’altrettanto imperdibile moussaka greca e fino ai sapori speziati del baingan bartha, un piatto della cucina indiana che la vede protagonista.

E’ ottima grigliata, è squisita fritta e dorata, è assolutamente golosa nelle preparazioni sott’olio e il suo accostamento più ardito, ma apprezzatissimo, è quello con il cioccolato, che permette di creare un dolce tipico della zona di Maiori, sulla costiera amalfitana, dal gusto straordinario e da non perdere di assaggiare.

La ricetta da copiare: burger di melanzane

La ricetta da copiare di oggi, pur non essendo particolarmente difficile, richiede il tempo necessario per acquisire familiarità con il tipo di lavorazione con cui la melanzana viene utilizzata.

Da questo punto di vista, è molto importante occuparsi in modo particolare del passaggio durante il quale si dovrà pressare con forza l’impasto utilizzando lo strumento apposito per la preparazione dei classici hamburger, o un altro equivalente, in modo che il burger di melanzane risulti ben compatto.

Ingredienti per 4 burger

2 melanzane
3 patate
pan grattato
olio evo
1 spicchio di aglio
peperoncino
erba cipollina
sale
pepe

Preparazione della ricetta

Mettere a cuocere le patate con la buccia in una pentola con acqua. Una volta pronte, sbucciarle, farle freddare e schiacciarle.

Dopo aver pulito le melanzane e averle tagliate a dadini, distribuirle all’interno di uno scolapasta, aggiungere del sale grosso, sistemare al di sopra un piatto per schiacciarle delicatamente ed eliminare l’acqua in eccesso, quindi lasciarle riposare per circa un’ora.

Trascorso questo periodo di tempo, sciacquarle per eliminare il sale e asciugarle.

In una pentola capiente distribuire un filo di olio evo, aggiungere lo spicchio di aglio e una quantità di peperoncino secondo il gusto personale, quindi cuocervi i dadini di melanzane.

In un contenitore mettere le patate schiacciate, i dadini di melanzane, aggiungere il pan grattato nella quantità giusta per ottenere un effetto di compattamento degli ingredienti e mescolare.

Una volta ottenuto un composto ben consistente, continuare a lavorarlo per ricavare quattro piccole polpette che andranno poi schiacciate con lo strumento apposito (o in altro modo) per ottenere la classica forma dei burger.

A questo punto, passare di nuovo i burger (facoltativo) nel pan grattato per creare la panatura, quindi cuocerli in una padella antiaderente dopo averla unta con un filo d’olio.

Come si gusta

Il burger che viene preparato con questa ricetta può diventare un secondo piatto da completare con un contorno a scelta: da una fresca insalata mista adatta ai periodi più caldi ad ogni altro tipo di verdura lessata oppure cotta alla griglia e senza mai far mancare le classiche patatine fritte per i golosi di ogni età.

Esattamente come i classici burger di carne, anche questi vegetali possono essere utilizzati per preparare un ottimo panino: la garanzia di ottenere un risultato finale sfizioso e golosissimo è assicurata!

Il burger di melanzane si può accompagnare con panini di ogni tipo: dai classici morbidi di farina bianca a quelli di farina di farina integrale o di kamut da preparare in casa, arricchiti con semi, etc.

Oltre ad aggiungere l’immancabile foglia di insalata e il pomodoro tagliato a fette oppure qualche filo di peperone dopo averlo arrostito, si può completare il tutto con la tradizionale salsa di maionese (sempre apprezzata per questo tipo di preparazione) oppure sostituirla con quella allo yogurt, più leggera e ottima per definire il sapore di questo specifico burger.

Consiglio per la preparazione

Per ottenere un ottimo compattamento, oltre a gestire per bene la quantità di pan grattato e a pressare con cura il composto ottenuto, un altro consiglio da seguire è quello di lasciare i burger, una volta preparati, a riposare per almeno 30 minuti nel frigorifero.

La temperatura più bassa, infatti, permette di assestarne la compattezza e, quindi, di cucinarli in modo perfetto senza correre il rischio che si possano sfaldare durante la cottura. Bon Appétit.

Registrati per inserire ricette, prodotti tipici ed eventi enogastronomici, il servizio è gratuito!