Amarone della Valpolicella: prezzo e caratteristiche

Nella provincia di Verona, tra le zone della Valpolicella classica, della Valpantena, della Val Tramigna, e della Val d’Illasi, viene prodotto l’Amarone della Valpolicella, un vino rosso invecchiato di grande prestigio e bontà, uno dei più raffinati “vini da meditazione”, strutturato, morbido, elegante e pieno.

Con i suoi sentori di ciliegie, more, ribes, ma anche frutta secca, cannella e cioccolato, conquista al primo assaggio e resta nel palato a lungo, regalando sensazioni di dolcezza e richiamando ricordi di colline dolci, come quelle della Valpolicella dove viene prodotto da uve

  • Corvina (o Corvinone)
  • Rondinella

e altri vitigni autoctoni italiani, bacca rossa (tra cui la Molinara).

Per festeggiare un avvenimento importante o per godere di un momento di convivialità con una persona cara, non può mancare la compagnia di un raffinato vino rosso come l’Amarone della Valpolicella.

Come citato in precedenza, Corvina, Molinara e Rondinella sono le varietà di uva coltivate nella campagne della Valpolicella (Verona) per produrre questo vino che ha conquistato la Denominazione di Origine Controllata e Garantita. Le uve vengono raccolte in un periodo precedente alla data tradizionale della vendemmia e vengono lasciate appassire. Vengono poi selezionati i grappoli più integri e con gli acini non troppo serrati tra loro. Queste operazioni si svolgono senza l’ausilio di macchinari e il successo è garantito dalla lunga esperienza e attenzione delle persone coinvolte nella produzione del vino. Gli acini appassiscono su graticci di canne di bambù che ne assorbono l’umidità. L’appassimento si protrae sino al mese di gennaio anche se un prolungamento di questa fase permette alle uve di sviluppare profumi e aromi. La pigiatura invernale garantisce una lenta fermentazione dovuta alle basse temperature del periodo.

La stagionatura dell’Amarone della Valpolicella avviene in grandi botti di rovere.

L’Amarone della Valpolicella ha un colore rosso intenso. In bicchiere rivela i profumi di frutta secca, tabacco, caffè, muschio e lamponi. Il lungo invecchiamento conferisce un sapore intenso e armonico a questo vino.

Il prezzo di una bottiglia varia a seconda dell’annata e del produttore tuttavia il prezzo medio oscilla dai 30 ai 40 euro.

Come accompagnare l’Amarone della Valpolicella?

Questo vino, tipico della cultura gastronomica veronese, è il protagonista della cucina locale. La tradizione culinaria locale propone un imperdibile risotto all’Amarone: il vino esalta la qualità e le caratteristiche di un altro fiore all’occhiello della produzione agricola locale, il riso Vialone Nano. Questo vino può essere abbinato a piatti a base di cacciagione o ai formaggi stagionati; tuttavia il miglior modo per apprezzarlo è gustarlo a fine pasto, durante un momento di riflessione solitaria o condividendolo con amici sinceri.

Registrati per inserire ricette, prodotti tipici ed eventi enogastronomici, il servizio è gratuito!