Ricetta Pan di Spagna farcito

Il Pan di Spagna farcito è un dolce della tradizione, goloso e buonissimo e da preparare in un lampo con la nostra ricetta da copiare

tasty-eating--whipped-cream--chocolate-cream--chocolate-sponge_3105520Se il pensiero corre alla preparazione di un dolce squisito, la ricetta di oggi suggerisce questa torta davvero buonissima e in grado di trasformare ogni occasione in un momento speciale. Possiamo prepararla per festeggiare un compleanno, in occasione delle giornate di festa oppure semplicemente per coccolarci con una bontà sopraffina assaporandola con un buon caffè.

Morbida golosità

La morbidezza è il tratto caratteristico di questo dolce, sicuramente molto ricco e che sarà una vera gioia per ogni palato.

La delicata friabilità del Pan di Spagna si unisce alla dolcezza tipica della panna arricchita da frutti di bosco. Il cioccolato è indispensabile per rendere un tocco finale di contrasto aromatico e intenso e completare così questo dolce in modo davvero perfetto. Il tutto potrà essere abbinato ad un ottimo vino da dessert e uno spumante secco renderà un efficace contrasto tra i sapori.

Dato che stiamo parlando di una torta non solo buona, ma anche scenografica, consigliamo di fare particolare attenzione alla scelta del piatto da portata. Questo dolce è in grado di comunicare non solo golosità, ma anche tanta genuina allegria, quindi non c’è niente di meglio che portarlo in tavola in un vassoio in ceramica colorata, scegliendo la tonalità a seconda del nostro gusto.

vassoio

Il Pan di Spagna

Si chiama “Pan di Spagna“, ma venne preparato la prima volta da un cuoco italiano, Giovanni Battista Cabona, che si trovava a Madrid al seguito dell’ambasciatore italiano, Domenico Pallavicini. Inizialmente questa morbida e soffice pasta venne battezzata “Pate Génoise”, per rendere onore alla città di provenienza del cuoco e dell’ambasciatore.

In seguito si andò diffondendo un’altra versione, che si caratterizzava per la lavorazione a freddo (invece che a caldo) degli stessi ingredienti e questa assunse proprio il nome di Pan di Spagna, probabilmente, in questo caso, per rendere onore alla Corte spagnola, che per prima si trovò ad assaggiare questa prelibatezza e a decretarne il successo.

La ricetta da copiare: Pan di Spagna al cacao con ripieno di panna montata, fragole e lamponi e cioccolato

Nella preparazione della ricetta abbiamo indicato anche il procedimento per fare il Pan di Spagna al cacao. Se, però, non abbiamo tanto tempo a disposizione, possiamo saltare questo passaggio e accontentarci della bontà, comunque squisita, di quello al naturale che possiamo trovare in ogni ottima pasticceria e magari arricchirlo con una glassatura finale al cioccolato.

Ingredienti

per la preparazione del Pan di Spagna al cacao

  • 130 grammi di farina 00
  • 200 grammi di zucchero
  • 8 tuorli d’uovo
  • 3 uova intere
  • 50 grammi di fecola di patate
  • 40 grammi di cacao amaro
  • 15-20 grammi di miele
  • liquore per la bagna

per il ripieno a base di panna 

  • 250 grammi di panna fresca da montare
  • 1 baccello di vaniglia
  • 60 grammi di zucchero a velo
  • fragole e lamponi
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • un limone da spremere

per il ripieno a base di cioccolato

  • 250 grammi di panna fresca
  • 50 grammi di cacao fondente
  • 50 grammi di cioccolato fondente
  • 50 grammi di zucchero a velo

Preparazione della ricetta

Se volete cimentarvi con la preparazione del Pan di Spagna al cacao, il procedimento, come vedrete, è molto semplice. E’, però, naturalmente consigliabile prepararlo almeno un giorno prima prima di farcirlo, per rendere un risultato migliore nel momento in cui lo andremo a tagliare.

In un contenitore ben capiente mettere le 3 uova intere e gli 8 tuorli, aggiungere lo zucchero e iniziare a mescolare bene utilizzando un frullino. Dopo avere ottenuto un impasto ben compatto, ma soffice e morbido, aggiungere il miele e di nuovo amalgamare bene tutto.

Mescolare insieme la polvere di cacao, la farina e la fecola e, dopo averle ben setacciate, iniziare ad aggiungerle all’impasto ottenuto e, quindi, mescolare, possibilmente seguendo un movimento che dall’alto va verso il basso.

Riscaldare il forno a 180 gradi e dopo aver bene imburrato lo stampo adatto, versare il composto e lasciare cuocere per circa 45 minuti. Lasciare, poi, freddare il Pan di Spagna direttamente nel forno e con lo sportello leggermente socchiuso: in questo modo si eviterà di farlo sgonfiare e si manterrà, dunque, ben morbido e soffice come deve essere.

Passiamo alla preparazione del ripieno a base di panna. Prendere le fragole e i lamponi e (nel caso in cui siano stati acquistati congelati) farli ben scongelare, tagliarli a pezzettini piuttosto piccoli, poi sistemarli in un contenitore aggiungendo mezzo bicchiere di vino bianco e il succo spremuto di un limone. Vanno lasciati in questo liquido per almeno un’ora, in modo che acquistino un poco di aromaticità.

Montare la panna, aggiungere lo zucchero a velo, il baccello di vaniglia e unire i pezzettini di fragole e lampone.

Passare alla preparazione del ripieno a base di cioccolato. Dopo aver montato la panna nella quantità indicata, aggiungere il cacao, lo zucchero a velo, il cioccolato fondente che avremo fatto sciogliere bene a bagnomaria. Mescolare bene in modo da ottenere un composto cremoso.

A questo punto non dobbiamo fare altro che farcire il Pan di Spagna. Dato che faremo due ripieni differenti, dovremo tagliarlo in modo da ottenere 3 dischi, possibilmente dello stesso spessore.

Dopo aver bagnato la superficie con un poco di liquore a scelta, spalmare bene un primo strato a base di panna  e pezzettini di fragole e lamponi, quindi chiudere con il secondo disco, bagnarlo e sulla superficie di quest’ultimo spalmare bene il ripieno a base di cioccolato. Chiudere tutto con il terzo disco di Pan di Spagna e bagnare di nuovo con un poco di liquore.

Se vogliamo creare una decorazione sulla base superiore, possiamo utilizzare della panna montata da sistemare come più ci piace, magari con dei piccoli ciuffi da realizzare con l’aiuto della sac à poche.

Se vogliamo fare un lavoro davvero accurato e rendere un bel contrasto tra i colori, possiamo anche glassare la torta con la panna montata e decorare con un poco di cioccolato fondente tritato: in questo modo potremo aggiungere un dettaglio finale bello da vedere e che arricchisce di ulteriore golosità.

Il Pan di Spagna così farcito è pronto, ma andrà fatto riposare alcune ore, in modo da fargli acquistare maggiore sapore.

Variazioni sul tema

Per rendere la presentazione di questa torta più raffinata o per sopperire alla mancanza di un Pan di Spagna al cacao, non ci resta che preparare una semplice glassa al cioccolato e ricoprirne bene la superficie: è una soluzione semplice e rapida e ci permetterà di rendere questo dolce ancora più completo e goloso! E se vogliamo rendere la nostra torta ancora più speciale, utilizziamo il rum per la bagna. Bon Appétit!

Registrati per inserire ricette, prodotti tipici ed eventi enogastronomici, il servizio è gratuito!